Il CES 2015 è terminato: scopriamo tutte le novità tecnologiche

CES 2015 CES 2015 Credits by androidblog - Lorenzo Spada
Il CES (Consumer Electronics Show) 2015 è terminato, tra novità annunciate e sorprese. Scopriamo tutte le novità tecnologiche lanciate a Las Vegas.

Il CES è l'acronimo di Consumer Electronics Show. Ogni anno (a gennaio) i grandi produttori mondiali di tecnologia sfilando per presentare i nuovi prodotti: dalle tv agli smartphone, ogni anno a Las Vegas c'è la fiera dell'elettronica di consumo.
La kermesse del 2015 vede protagoniste LG, Sony, Asus e HTC ma scopriamo tutte le novità del CES 2015. Analizzeremo i principali produttori con le novità lanciate al CES 2015 di Las Vegas.

Leggi anche le novità tecnologiche del MWC 2015

Partiamo da Sony.

CES 2015: Sony

Sony lancia diversi prodotti tra cui un nuovo Walkman, uno smartwatch, una nuova gamma di TV e le action cam.

CES 2015: Sony lanica Walkman NW-ZX2

Sony parte dalla musica e lancia il nuovo modello del celebre Walkman dedicato agli amanti della musica.
Alla base del nuovo Walkman Nw-ZX2, c'è l'altissima qualità musicale risultato di una sapiente innovazione dei componenti.

Tra le caratteristiche tecniche troviamo:

- Un doppio strato elettrico (che attenua le cadute di tensione);
- Circuiti stampati con strato di rame molto spesso;
- Conduttori OFC (Oxygen Free Copper);
- 7 condensatori OS CON con risposta di frequenza ottima e minimizzazione del rumore;
- Supporto per il codec LDAC (per utilizzo wireless tramite bluetooth);

Il Walkman NW-ZX2 sarà disponibile da primavera, al prezzo di circa 1200 euro.

CES 2015: Sony Smartwatch 3 in acciaio inox

La seconda novità di Sony riguarda la wearable tech. Il nuovo Smartwatch 3 di Sony balza alle cronache per fattura pregiata della versione in acciaio inox.

Ecco le principali caratteristiche:

- Display LCD TFT transflettivo da 1.6 pollici;
- Risoluzione 320×320 pixel;
- Resistente all’acqua (certificato IP68);
- Ricarica con ingresso micro USB;

CES 2015: Sony presenta i suoi TV Ultra HD con Android

Il fil rouge che collega quasi tutte le novità del CES 2015 sono i nuovi tv Ultra HD e Sony ne propone una gamma incredibile.
Sony si pone in conflitto con LG e Samsung lanciando una nuova gamma di Smart tv con Android TV dal design ultra sottile e con novità tecniche importanti, come l'introduzione del nuovo processore X1 4K che verrà installato in tutti i nuovi modelli 4K del 2015. Questo nuovo processore, secondo Sony garantirà:

- Esaltazione del colore della luminosità e del contrasto;
- Miglioramento significativo della qualità dello streaming per contenuti 4K;
- Garanzia della migliore qualità d'immagine al mondo grazie al 4K X-Reality PRO upscaling tecnologia Algorithm;

Tra le curiosità troviamo un super tv Sony ultra HD da ben 75 pollici. Il modello XBR-X900C è anche lo smart tv più sottile al mondo con soli 4,9 millimetri di spessore. Sarà commercializzato anche in versioni standard da 55 e 65 pollici.
Insomma, il top in fatto di smart tv. 

CES 2015: Sony stupisce con le action cam 4K

Salutiamo Sony con una chicca: le action cam 4k presentate al CES 2015.
I modelli sono Sony Action Cam 4K FDR-X1000VR e la Action Cam Full HD HDR-AS200VR. La seconda, rivoluziona il concetto di action cam sportiva introducendo un nuovo standard di risoluzione: il 4K (quadruplicando la risoluzione del full HD).
Action Cam 4K FDR-X1000VR rende possibili colori nitidi e brillanti, inoltre, sarà possibile registrare video in full HD a 120 p e video HD a 240 p. Sarà, infine, possibile gestire effetti di slow-motion davvero incredibili. LA registrazione in 4K è fino a 100 /60 Mbps!

CES 2015: LG

Le novità di LG al CES 2015 sono tantissime, è la casa coreana è stata premiata come miglior produttore al CES 2015 con ben 41 riconoscimenti. Le novità pluri-premiate sono principalmente due:
LG G Flex 2 e il TV OLD curvo con tecnologia 4K.

Il nuovo modello è l'evoluzione del primo smartphone flessibile al mondo ( l'LG G Flex) e al CES 2015 viene lanciata la sua evoluzione. 

LG G Flex 2

Fino alla presentazione del LG G4, il nuovo modello della serie Flex è, di fatto, il top di gamma degli smartphone LG.
Rispetto a LG G Flex il suo successore LG G Flex 2 presenta un display full HD (e non sono HD) con plastic OLED e dimensioni un pò più contenute rispetto al primo modello 5.5 pollici (contro i 6 di LG G Flex).

Le altre caratteristiche:

- Il processore è snapdragon 810 da 2.0 GHz con architettura a 64bit;
- La RAM è di 2 o 3 GB (dipende dal paese)
- Le versioni disponibili saranno da 16 GB e 32 GB;
- Fotocamera da 13 megapixel con IOS e autofocus laser;
- Batteria molto performante da 3000 mAh;
- Sistema operativo ovviamente lollipop (con personalizzazione forte di LG);

In attesa di LG G4, il top di LG. Stiamo parlando dell'indiscusso protagonista della kermesse, visto il super smartphone curvo LG G Flex 2, ecco l'altro grande successo di LG: i televisori OLED curvi con tecnologia WebOS 2.0.

TV OLED con WebOS

Nella conferenza di LG al CES 2015, vengono sottolineate le linee guida della visone di LG che propone un internet of things (internet delle cose) per facilitare le operazioni quotidiane soffermandosi anche nel settore della domotica e degli elettrodomestici (viene presentato anche un frigo smart con doppia porta e una lavatrice che prevede due lavaggi contemporanei). Per quello che riguarda le smart tv sono l'evoluzione della tecnologia WebOS di prima generazione rendendo la tv ancor più smart e semplice da usare e supporto nativo allo streaming in 4K.

Vengono, infatti, lanciati ben 2.015 televisori OLED con tecnologia di riproduzione 4K (il 60% della gamma completa), inoltre, viene presentata una gamma di tv curvi OLED davvero incredibili.
Gli OLED tv seguono la serie EG9800 e vengono proposti dai 55 pollici ai 65 pollici. Il modello 77EG9900 salta all'occhio per la possibilità di switchare tra schermo curvo e schermo piatto. La maggior parte dei prodotti, vengono implementati con la tecnologia ColorPrime definita da LG come una tecnologia che "utilizza diversi LED al fosforo per visualizzare una maggiore profondità di colore con immagini più realistiche e un' aumento del 25 per cento in gamma di colori."
Mentre i dirigenti di Netfix (la celeberrima casa di produzione di film in streaming) ringrazia LG per la collaborazione nello streaming 4K, viene lanciato un modello che supera anche la risoluzione del 4K con il modello 31MU97 con una risoluzione mostruosa da 4096 x 2160 pixel (rispetto alla classica 3840 x2160 pixel del 4K tradizionale).

Infine, una chicca: LG sta, sotto traccia, superando Samsung nella creazione di un sistema operativo proprietario, la nuova versione di webOS è già realtà anche nel mondo degli smartwatch con un modello presentato al padiglione Audi del CES 2015 che monta WebOS (e non android wear). Se Tizen di Samsung trova difficoltà, WebOS di LG va a gonfie vele. Chissà se LG presto si slegherà da Android per abbracciare il nuovo sistema operativo.
Ultimo dettaglio,  LG ha presentato il primo smartphone curvo su entrambi i lati e, anche se è solo un prototipo, ha anticipato di fatto Samsung.
Abbandoniamo la plurimepremiata LG e vediamo come si è comportata proprio Samsung.

Samsung e il CES 2015: delusione o innovazione?

Nulla di davvero rivoluzionario. Samsung si è fermata a poche, ma ottime presentazioni a Las Vegas: la nuova gamma di TV SUHD con sistema operativo Tizen e novità relative alla S pen di note 4.
I nuovi smart tv di Samsung, come anticipato, montano il nuovo sistema operativo Tizen (anche se suona come una resa vista l'idea iniziale di utilizzare tale sistema negli smartphone).
I nuovo modelli sono comunque impressionati con una risoluzione super hd in 4K.
Questa risoluzione è agevolata da i nano cristalli che a detta di samsung garantisco a questi nuovi tv grandi progressi in termini di contrasto, luminosità e resa dei colori addirittura 64 volte migliori rispetto ai classici tv.

Altre novità per Samsung al CES 2015: SSD super veloci da 1 TB

Samsung lancia anche una nuova gamma di SSD.
Queste memorie esterne prevedono un'incredibile velocità massima (teorica) fino 450 megabyte al secondo con una interfaccia USB 3.0. E', però, la disponibilià di spazio a far la differeza: oltre alle classiche versioni da 250GB, 500GB vinee rilasciata una versione da ben 1 TB di spazio.
Il prezzo è noto solo per la versione da 250 GB ed è 154,79 dollari con garanzia di tre anni.

Samsung presenta Penvatar al CES 2015

Il penvatar è una sorta di personalizzazione per i puntatori di Samsung Galxy Note 4 e Samsung Galaxy Note Edge. Una sorta di avatar che compare nell'utilizzo della S pen della serie Note.
Ovviamente verrà presto rilasciato un aggiornamento via OTA per utilizzare questa bizzarra ma interessante funzione.

Samsung ha anche lanciato a porte chiuse il nuovo Samsung Galaxy S6 (con variante Edge) ma solo per gli addetti ai lavori e i soci Samsung, basterà attendere pochi mesi per l'ufficialità.

Non potevano mancare le presentazioni di due smartphone il Samsung Galaxy E5 e Samsung Galaxy E7.

Infine, una chicca: Samsung avrebbe presentato in sordina il mock up del primo smartphone trasparente al mondo. La fantascienza è alle porte! Ecco l'immagine.



CES 2015: HTC

Come anticipato pochi giorni fa, HTC ha annunciato e presentato il nuovo modello di HTC Desire dal nome di HTC Desire 826. Scopriamo il nuovo modello presentato al CES 2015 di Las Vegas.

CES 2015: HTC presenta HTC desire 826

Il nuovo smartphone di HTC presenta caratteristiche che migliorano il predecessore HTC Desire Eye. Particolare attenzione viene riservata al comparto fotografico, con una fotocamera frontale dedicata ai selfie da ben 4 megapixel (ma con tecnologia Ultrapixel). Di solito, questa tecnologia veniva applicata alla fotocamera posteriore ma, vista la moda del selfie sempre più dilagante, ecco 4 megapixel con tecnologia ultrapixel proprio per la fotocamera frontale. 

Ecco le altre caratteristiche:

- Fotocamera posteriore da 13 megapixel con flash led;
- Audio super performante con tecnologia dolby digital audio e BoomSound;
- Dislpay da 5.5 pollici con risoluzione Full HD (1080 x 1920 pixel);
- Processore Snapdragon 615 octa-core a 64 bit e 2 GB di memoria RAM;

Durante la conferenza stampa di HTC del CES 2015, ha anche presentato un modello economico disponibile da subito anche in Europa: HTC Desire 320.

Ecco le caratteristiche tecniche:

- Dispaly da 4.5 pollici con risoluzione da (480x854 pixel);
- CPU quad-core da 1.3 Ghz;
- 1 GB di RAM;
- Fotocamera posteriore da 5 megapixel;
Uno smartphone di fascia bassa proposto ad un prezzo di circa 149 euro, che come detto nei precedenti articoli, tenta di risollevare le sorti dell'azienda Taiwanese. HTC, in realtà, sta seriamente tastando il terreno per potersi sganciare dal suo core business (ossia gli smartphone) ed abbracciare altri settori come dimostra l'utilizzo a scopo promozionale durante il CES 2015 della RE cam di HTC.

CES 2015: Asus

Due smartphone e un PC ecco il trio magico di Asus per il CES 2015.

Asus Zenfone 2 e Zenfone Zoom

I due smartphone della gamma Zenfone sono presentati in grande sitile al CES 2015, partiamo dal primo il flasgship della casa di Taiwan: Asus Zenfone 2.

Ecco le caratteristiche tecniche:

- Design raffinato e ultra sottile in metallo spazzolato e case curvo;
- Display display da 5.5 pollici Full HD;
- Processore Atom a 64 bit e 4GB di RAM;
- Fotocamera posteriore da ben 13 megapixel;

 

Il secondo modello di Asus è l'Asus Zenfone Zoom che, come dice il nome, ha come plus il comparto fotografico con uno zoom ottico da 3x e una fotocamera da 13 megapixel, stabilizzatore ottico e autofocus laser.

Ecco le altre caratteristiche principali:

- Display da 5.5 pollici Full HD (risoluzione 1920×1080 pixel, 403 ppi) protetto da Corning Gorilla Glass 3;
- Processore quad core Intel Core Z3580 da 2,3 GHz;
- 2 o 4 GB di RAM, memoria interna fino a 128 GB;
Prezzo: circa 399 dollari.
Asus completa la sua partecipazione al CES 2015 con una nuova gamma di PC 2 in 1: Transformer Book Chi

Asus transformer Book Chi

Questa nuova gamma si basa sul sistema operativo windows 8.1 e dispone della combinazione tablet più tastiera diventando un vero e proprio PC Laptop.

I modelli sono tre: 

- T300 Chi: (con schermo da 12,5 pollici, spessore del tablet di 7,6 mm con processore Intel Core M;
- T100 Chi: da 10,1 pollici, processore Intel Atom Z3775 da 1,46 GHz (2,4 GHz in modalità Turbo) e spessore di 7,2 mm;
- T90 Chi: da 8,9 pollici e stesso processore del modello T100;
Il prezzo del primo modello (per nulla abbordabile) è di 799 euro.

CES 2015: Lenovo

Lenovo propone al grande pubblico la nuova gamma di Lenovo Yoga tab.


Gli Yoga 3 da 11 e 14 pollici, i ThinkPad Yoga da 14 e 15 pollici, insieme ad una versione aggiornata dell’attuale modello da 12 pollici, e lo Yoga Tablet 2 con tecnologia AnyPen.

Lenovo Yoga 3

Gli Yoga 3 sono simili tra loro con display Full HD e differiscono per pollici e per processore: Intel Core i3/i5/i7 per Yoga 3 da 14 pollici e Intel Core M per lo Yoga 3 da 11 pollici.

Come tutti gli Yoga tab di Lenovo, questo sono estremamente flessibili con le varie modalità di visione determinate dalla rotazione della tastiera fino a 360: le modalità di utilizzo sono quattro: Laptop, Stand, Tent e Tablet.

Lenovo amplia anche la gamma dei ThinkPad Yoga con i modelli da 12, 14 e 15 pollici e display full HD.

L'altra novità importante è Yoga Tablet 2 con Anypen.

Questa nuova tecnologia rende possibile l'utilizzo del tablet non solo con lo stilo in dotazione ma con un qualunque oggetto con punta arrotondata (tipo una penna a sfera o una matita). Il prezzo di base non è altissimo si parte da 299 dollari.

Lenovo non si ferma ai PC ma lancia anche due diversi smartphone e uno smart band.

Lenovo lancia P90, Vibe X2 Pro e Vide Band VB10

Andiamo rapidamente ad analizzare i due smartphone:

Lenovo P90 è un phablet da 5.5 pollici e processore Intel Atom Z3560 a 64 bit.

Ecco le altre caratteristiche:

- Prevede 2 Gb di RAM e ha dalla sua una fotocamera posteriore da 13 megapixel
- la fotocamera anteriore dedicata ai selfie è da 5 megapixel con scatto mediante gestures;
- Pazzesca batteria da 4000 mAh (fino a 2 giorni di utilizzo);


Prezzo neanche troppo alto: 499 dollari.

Vibe X2 è la nuova versione di Vibe X2 e prevede:

- Display da 5.3 pollici
- Processore octa core da 1.5 Ghz ad architettura 64 bit
- Doppia fotocamera (posteriore e frontale) da 13 Megapixel con stabilizzatore ottico, autofocus, flash LED e controllo tramite gesture. 

Prezzo circa 399 euro.

Infine, uno smart band:

Vibe Band VB10: smart band con display e-ink collegabile via Bluetooth ad uno smartphone Android per mostrare le notifiche e per monitorare i parametri dell’attività fisica.

Le novità del CES 2015 sono davvero tante ed elencarle tutte è davvero un'impresa ardua. Andiamo rapidamente ad analizzare le altre novità: 

Aces si scatena con il lancio di Liquid Jare S, Liquid Z410 (due smartphone) e con il proiettore full HD H7550ST con supporto al chromecast.

Diversi produttori hanno sfidato Google con delle varianti davvero interessanti di Google Glass: ecco il più interessante: Vuzix M100.

 
Kodak come annunciato lancia IM5 (un pò deludente viste le attese della fotocamera).

 

L'USB 3.1 Type-C reversibile di Intel: con larghezza di banda massima di 10 Gbps. La stessa Intel ha presentato il chip più piccolo al mondo: Intel Curie dalle dimensioni di un bottone con Soc Quark e 384 kb di memoria flash. Sarà probabilmente utilizzato per dispositivi indossabili.
Toshiba presenta la prima sd card con chip NFC integrato.
Alcatel lancia il suo smartwatch: One touch Watch.
Altre curiosità dal CES 2015: Baby GiGl è il biberon smart che previene le coliche del neonato, PAcif-i un ciuccio che misura la febbre al bimbo e ne invia i risultati alla mamma tramite un'app dedicata.

Una nota va fatta per un prodotto incredibile: Emotiv Insight Brainware.

 

Emotiv Insight Brainware: incredibile dispositivo che rende possibile la trasformazione delle onde celebrali in comandi. Questo permette lo spostamento di oggetti, in pratica, con la mente. Il prodotto creato da Accenture e Royal Philips è destinato a persone affette da SLA o malattie neurodegenerative. Attualmente, solo alcuni oggetti progettati ad hoc sono spostabili ma presto il funzionamento verrà allargato anche ad oggetti non prodotti da Royal Philips.

Interessante anche un nuovo smartphone che si erge a nuovo flagship killer: Saygus V2 (faremo un'approfondimento su questo dispositivo.

Infine, non poteva mancare Google: un solo prodotto ma davvero interessante: Google Cast audio. Faremo a breve un focus su questo prodotto.



Read 9808 times
Go to top