L'isola che sono diventato - Intervista ad Armando Santarelli

Comprendere e gustare ciò che leggiamo, vivere un’esperienza emotiva e intellettuale: è questo che ci regala “L’isola che sono diventato”, il nuovo libro di Armando Santarelli. Quarantatre prose di taglio netto, riflessioni su temi come la libertà, la morte, l’ecologia, la spiritualità, l’amicizia, e più in generale su un mondo – quello ipertecnologico e consumistico di oggi – che l’autore dichiara apertamente di non amare.
Go to top