Il cervello riconosce gli oggetti tramite il tatto!

La ricerca porta costantemente a nuove scoperte ma quando riguardano il cervello sono sempre novità emozionanti. Lo studio dell'Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e dell’Università svedese di Lund, coordinato da Calogero Oddo e Henrik Jorntell dimostrano infatti che il cervello riconosce gli oggetti mediante il tatto.

Le foche al metilmercurio

Gli studi condotti sulla salute del mare ci dicono che questa è a rischio. Soprattutto se nel ciclo dell’inquinamento vengo inclusi, inconsapevolmente, gli altri esseri che negli oceani vivono. Foche e leoni marini, si è scoperto, sarebbero, infatti, attori inconsapevoli di un processo di trasporto del metilmercurio dal mare profondo alle zone costiere.

Il Polo Nord sopravvivrà? Forse sì

Studi recenti, condotti dagli esperti della University College di Londra, suggeriscono che la calotta polare è più resistente di quanto si supponeva precedentemente.

Perché i fiori ci hanno dato un mondo a colori

La cooperazione tra angiosperme (o piante da fiore) e gli insetti è stata un momento fondamentale nel percorso  degli stimoli evolutivi che condussero l’uomo a sviluppare la visione a  colori.
Una mutazione genetica nelle scimmie antropomorfe, accaduta per consentire loro un migliore adattamento allo spazio circostante, è alla base dello spettro cromatico che noi attualmente vediamo.

Chemioterapia - Il caschetto della speranza contro la perdita dei capelli

Finalmente le donne colpite da un tumore, possono dire addio a parrucche e copricapo, perché l’innovazione tecnologica è arrivata anche a questo, evitare la perdita dei capelli durante la chemioterapia.

Le Isole Marshall minacciate dai cambiamenti climatici

Nei prossimi decenni la temperatura della Terra seguiterà a salire provocando lo scioglimento dei ghiacciai e l’innalzamento del livello dei mari. Milioni di persone che vivono lungo le coste sono a rischio. Tra i primi a pagare il dazio gli abitanti delle Marshall, costretti a lasciare il loro paradiso terrestre a causa delle inondazioni.

Immigrazione: Mediterraneo un bivio emblematico

Di nuovo alla ribalta della storia per il fenomeno migratorio, il mare interno, che separa e unisce tre continenti saprà essere l’esempio di una terza via tra l’egoismo dei potenti e la disperazione dei poveri?

Bere caffè e Tè verde diminuisce il rischio di mortalità

Secondo i risultati pubblicati online da alcuni ricercatori giapponesi, le persone che bevono tre o quattro tazze di caffè o di tè verde al giorno hanno circa il 40% di possibilità in meno di avere problemi di cuore, cerebrovascolari o malattie respiratorie rispetto a quelli che non fanno uso delle bevande.

Stampante 4D: l’innovazione continua

Dalla fantascienza alla realtà. La stampante 3D che ha sbalordito tutti, e che è il fulcro dell’attuale società, è ormai superata dalla prossima stampante 4D.

La Gravità Quantistica spiega i buchi neri e la materia oscura! Trovato il legame tra la Meccanica Quantistica e la Relatività Generale!

Quante cose conosciamo dell’universo? Sembra una domanda banale ma per ogni nuova scoperta e per ogni nuova cosa che impariamo, nascono un milione di domande in più!

Dolcissimo Robot per la ricerca sui Pinguini Imperatore

Realizzato un piccolo e dolce robot (rover) in grado di infiltrarsi nelle colonie dei timidissimi Pinguini Imperatore. 

Tumore al seno: le donne hanno davvero capito che la prevenzione è la miglior cura?

Il tumore al seno colpisce 1 donna su 8 nell'arco della vita e nonostante i grandi traguardi raggiunti dalla medicina, continua ad essere la prima causa di mortalità per tumore nelle donne. Ho deciso di scrivere questo articolo provocatorio perché in questo ultimo mese abbiamo visto tante ragazze mettere nastri rosa come immagine profilo su Facebook o su WhatsApp, ma quante di loro hanno realmente sfruttato il mese di ottobre, mese della prevenzione oncologica del tumore al seno? E quante di loro sanno realmente in cosa consiste la prevenzione?

L' inversione del Campo Magnetico Terrestre si verifica in meno di 100 anni

Potete immaginare che effetto può fare svegliarsi una mattina e scoprire che tutte le bussole sono rivolte a sud invece che a nord? L'inversione del campo magnetico terrestre potrebbe causare problemi di salute al 15% della popolazione del pianeta.

Go to top