Un cuore che pulsa nell'uomo bionico

Frank Frank Reuters

Ecco l’uomo bionico completo di sistema circolatorio e di un cuore che batte, ha 200 processori ed è coperto da oltre un milione di sensori. 

Il robot si chiama Frank , abbreviazione di Frankenstein, ed è stato realizzato presso l'Università di Zurigo.  E 'stato progettato dal Dr. Bertolt Meyer presso l'Università di Zurigo, costruito da un team di ingegneri a Londra ed è attualmente in mostra allo Smithsonian Museum.

 

L'uomo bionico dal cuore artificialeL'uomo bionico ed il suo ideatore Meyer                                                                                        EPA

 

Il robot è alto circa 1,80 m e ha un sistema circolatorio completamente funzionante con un cuore che batte. Sono presenti anche i polmoni realizzati da 28  parti artificiali, tra le più avanzate oggi al mondoi. Dispone di 70 circuiti e 26 singoli motori, mentre la 'pelle' ha più di un milione di sensori che possono rilevare pressioni, ovvero implementano il senso del tatto, e le variazioni di temperatura. L'uomo bionico è stato progettato in modo da renderlo funzionante anche se non dispone di un sistema nervoso, infatti  può essere controllato da remoto con PC via BT: Frank è in grado di camminare, parlare e rispondere alle domande.

 

L'uomo bionico cammina, parla e rispondeL'uomo bionico cammina, parla e risponde                                                                                   Reuters

 

Il robot è costituito di organi artificiali provenienti da centri di ricerca di tutto il mondo. Il cuore e il sistema circolatorio sono stati costruiti da Alex Seifalian, professore di nanotecnologie e medicina rigenerativa presso la “University College” di Londra, utilizzando un polimero appositamente progettato con cui costruire organi impiantabili di qualsiasi forma.

Altre parti del corpo artificiali presenti nell'uomo bionico includono:

  • un cuore da SynCardia Systems Tucson, Arizona;
  • le caviglie e i piedi da BIOM a Bedford, Massachusetts;
  • un polmone da Haemair Ltd in Inghilterra;
  • le orecchie da Cochlear in Australia;
  • il pancreas da De MontfortUniversity nel Regno Unito;
  • un prototipo di rene da University of California, San Francisco.

Frank , tuttavia , non dispone di fegato , stomaco ed intestino essendo attualmente ancora troppo complessi per la sintesi artificiale. La voce di Frank è simile a quella di Siri dell’iPhone, e la sua intelligenza artificiale simula la personalità di un ragazzo di 13 anni. L’assemblaggio di Frank è durato 3 mesi ed è stato diretto da Rich Walker e Matthew Godden di Shadow Robot Co. in Inghilterra. Il robot è costato un enorme cifra: oltre 1 milione di dollari.

 Il corpo di FrankIl corpo di Frank                                                                                                                Smithsonian Channel




 

Read 2409 times
Go to top