Il Robot chef è realtà e impara la ricetta dai video di Youtube!

Robot cucina guardando i video di YouTube Robot cucina guardando i video di YouTube Credits by trilcentre.org
Si sa la cucina va di moda e anche i robot si devono aggiornare. Ecco il primo robot che cucina da solo guardando i video di Youtube!

Ebbene si, non bastava il robot che imitava Karate kid, ora ecco il robot che cucina da solo guardando i video di YouTube. Come spesso accade, è un'idea sviluppata in America e, nello specifico, dai ricercatori dell'Università del Maryland. 

Il Progetto, finanziato dalla DARPA (Defense Advanced Research Projects Agency) sezione Mathematics of Sensing, Exploitation and Execution, nasce dall'esigenza di sviluppare un'intelligenza artificiale capace di riconoscere gli utensili da cucina utilizzati nei video di YouTube e riprodurre, con discreta precisione, i gesti da eseguire per completare il processo. Il tutto senza nessun aiuto umano.

I dirigenti DARPA sottolineano l'importanza del progetto, in quanto è la prima volta che un robot riesce a interpretare delle informazioni visive (imput) ed eseguire delle azioni basate su di esse. Una sorta di imitazione completa di ciò che l'automa sta vedendo. Non è ancora chiaro perchè soffermarsi così tanto nell'azione del cucinare ma le alte cariche del DARPA rivelano che i futuri robot dovranno saper eseguire molti compiti, tra cui quella di cucinare.

Reza Ghanadan, un program manager degli uffici delle scienze della difesa del DARPA in un comunicato stampa ha dichiarato che "The MSEE program initially focused on sensing, which involves perception and understanding of what’s happening in a visual scene, not simply recognizing and identifying objects," e continua dicendo “We’ve now taken the next step to execution, where a robot processes visual cues through a manipulation action-grammar module and translates them into actions."

Infatti, il robot riesce nel riconoscimento e nella manipolazione l'utensile da cucina (riesce anche ad afferrare l'oggetto senza difficoltà), eseguendo le operazioni in modo molto preciso. 

Il robot è stato indottrinato e allenato tramite l'utilizzo di un database di video di cucina di YouTube. Tutti i video sono girati in una prospettiva in terza persona.
Il "cervello" del robot è alimentato da due algoritmi di apprendimento:

- Un sistema di riconoscimento di oggetti;
- Un sistema per classificare il tipo di presa da utilizzare nella gestione di un particolare oggetto;

Il secondo algoritmo è piuttosto impressionante: sono state create ben cinque categorie di prese: afferra con potenza, afferra con precisione, afferra per piccoli oggetti, afferra per oggetti di grandi dimensioni e afferra un oggetto sferico.
Questi sono stati classificati in ben 48 classi, che vanno da "mela" a "frusta."

La cosa davvero incredibile, è che queste informazioni vengono poi elaborate a livello superiore e creano una sorta di "conoscenza", volta a svolgere le azioni del video.
Reza Ghanadan, insiste su questo punto, sottolineando l'importanza di una conoscenza di questo tipo in campo militare nei campi di riparazione e logistica:
"This learning-based approach is a significant step towards developing technologies that could have benefits in areas such as military repair and logistics."

Secondo DARPA il robot è in grado di riconoscere gli oggetti con una precisione del 79%, riesce ad afferrare correttamente gli oggetti il 91% delle volte e prevede le azioni da eseguire, realizzandole in modo corretto, l'83% delle volte. La forza di questa innovazione, insomma, sta nel totale apprendimento del robot senza alcuna pre-programmazione delle azione svolte. Il robot è stato presentato alla riunione dell'associazione per l'avanzamento dell'intelligenza artificiale il 29 gennaio.
Ecco il video di presentazione, purtroppo molto breve.

Read 1154 times
Go to top