Android su PC: Andromium ci prova

Andromium Andromium
Vi piacerebbe trasformare il proprio smartphone android in un pc desktop e una console per il gaming? forse è possibile tramite il progetto Andromium.
Andromium OS è un progetto supportato da kickstarter (una importante piattaforma che supporta e finanzia i progetti creativi). Questa start-up si prefigge il difficile traguardo di portare android su pc in maniera stabile e con risultati di alto livello. Innanzitutto scopriamo cosa hanno in testa i creatori del progetto tramite questo video.


Qual'è quindi l'idea di fondo di Andromium?
Andromium cerca di portare android su pc così da sfruttare tutte le potenzialità di uno smartphone trasformandolo in un vero e proprio PC desktop. Di base uno smartphone ha dalla sua una potenza di calcolo davvero importante con CPU, come le snapdragon davvero potenti e performanti, ma il sistema android (progettato per essere un mobile OS) non raggiunge ancora la stabilità e la completezza di un PC desktop. Questo progetto però democratizza notevolmente il segmento di mercato dei PC desktop rendendoli fruibili al grande pubblico abbassando notevolmente i costi. Per fare ciò l'azienda si avvale di due elementi, uno hardware e uno software: una semplice app scaricabile nel play store e una dock station. 

Hardware di Andromium: la dock station

La dock station di Andromium è in apparenza un'elemento di design ma è fondamentale per il funzionamento di Andromium. Elegante e raffinato disponibile in diverse colorazioni (sempre in espansione), dispone tre prese USB con diverse misure per collegare tutti gli accessori di uno vero PC desktop: tastiera wireless bluetooth, mouse e anche periferiche di gioco esterne (come i jostick). La dock è progettata per essere trasportata (con un comodo coperchio per chiuderla) ed è di dimensioni molto ridotte. La dock accoglierà lo smartphone e lo manterrà costantemente in carica.

Software di Andromium: l'applicazione e il cuore del progetto

Gordon Zheng, un'ex Senior Engineer in Google, ha abbandonato la grande azienda per dedicarsi a questo progetto e portare Android su PC. E' lui che ha ideato l'applicazione che rende possibile la trasformazione di android in un PC completo e funzionale. l'applicazione di Andromium lavora in simbiosi con la dock (dove è posto il dispositivo). Un plus non da poco è il totale mantenimento delle funzionalità di base dello smartphone. Infatti, anche in versione PC, lo smartphone android si comporterà da telefono, ricevendo cioè chiamate, messaggi e notifiche in push. Anche l'interfaccia utente di Andromium è studiata nei minimi dettagli e dopo anni di focus sull'argomento ne è uscito un progetto completo e user frendly con i migliori elementi di Windows 7 e i paradigmi UI OSX.

Andromium per il business e per il gaming

Per quello che riguarda le funzionalità di Andromium si possono davvero ottenere risultati sorprendenti quasi dimenticandosi di utilizzare "solo" uno smartphone. Con Andromium si può tranquillamente lavorare (supporta tutta la suite Office) o giocare (sfrutta la potenza delle moderne CPU degli smartphone così da avere un'esperienza visiva sorprendente). Il tutto su un televisore (o monitor) e non su un dispositivo che per quanto potente non supera i 5 o i 6 pollici. Nel sito di Andromium viene dichiarato che sarà possibile giocare a giochi tipici del PC come Super Smash Bros, GTA, o Legend of Zelda (probabilmente tramite emulatori dedicati).
Vediamo ora come si comporta Andromium in questo secondo video demo:

 

Nel video si notano diversi elementi interessanti: appena inserito lo smartphone nella dock il sistema impiega solo tre secondi per il riconoscimento sul monitor (il monitor sembra essere collegato tramite usb o HDMI) e se si rimuove il device dalla dock è istantaneo lo switch in smartphone tradizionale.
L'interfaccia utente è un'ibrido molto interessante tra le migliori qualità di Android e quelle di Windows: la gestione delle finestre è ripresa dal sistema operativo di Microsoft ma l'app drawer e, come vedremo, gli widget sono invece sulla base di android. Da Windows Gordon Zheng ha ripreso ovviamente la barra di stato in basso che si sviluppa logicamente in orizzontale (completandola con icone di android in basso a destra). Molto interessante la parte in cui il CEO di Andromium illustra un'incredibile feature: Andromium è in grado di riprodurre tre o più video contemporaneamente da più fonti. Si parte dal pop-up di YouTube per passare al video in streaming (dal browser) e infine un video presente nella memoria dello smartphone riprodotto tramite lettore video. Questa dimostrazione fa capire la potenza di calcolo del sistema Android sfruttata al massimo dall'ottimizzazione di Andromium. Infine gli widget: come ogni dispositivo android sono presenti gli widget e tutte le caratteristiche ad essi collegate super ottimizzate per risoluzioni differenti rispetto allo smartphone.

La forza di Andromium è lo slacciamento totale rispetto ad un brand. L'idea di base è abbracciare più brand possibili ma Andromium non creerà device proprietari (come Ubuntu edge) manterrà invece un profilo open source migliorando sempre più lo strumento Andromium mettendolo a disposizione dei produttori (come Samsung). Portare android su PC è un sogno molto difficile da realizzare ma Andromium sta gettando importanti basi per la creazione di un progetto davvero performante. In origine i device supportati erano la gamma Galaxy di Samsung ora si sono aggiunti alcuni modelli HTC e i nexus (anche il nexus 6) di casa LG.
Il progetto Andromium si basa anche sull'idea, utopica ma molto interessante, di mettere a disposizione di tutti la potenza di un personal computer grazie ai costi molto bassi dei modelli di smartphone entr-level. Supportando questi tipi di device, quasi tutti potrebbero godere della potenza di un vero pc grazie alla facilità di accesso del prodotto android. Sfruttando la frammentazione di android si raggiungerebbero fette di mercato fin'ora isolate portando android su pc e sviluppando un'ambiente alternativo di android rispetto a quello del mondo mobile. Creare un PC tascabile e potente, il sogno si realizzerà?
Read 2181 times
Go to top