Ti trovi qui:Scienza e Tecnologia»Articoli»Hi-Tech»Il leak dell'anno: Game of Thrones, e HBO va su tutte le furie (forse)


Il leak dell'anno: Game of Thrones, e HBO va su tutte le furie (forse)

Il leak di Game of Thrones Il leak di Game of Thrones Credits by: http://www.pillbox.it/
Sabato 11 Aprile, ben un giorno prima della messa in onda, vengono clamorosamente divulgati on-line i primi quattro episodi della quinta stagione della celeberrima serie tv targata HBO: Game of Thrones. Scopriamo i risultati di questo incredibile leak!

Praticamente tutti gli utenti si sono stupiti della presenta di ben quattro episodi. Proprio i primi quattro episodi della nuova stagione tanto attesa. Anche HBO, in teoria, ne era completamente all'oscuro. Chi ci ha rimesso di più, sia in termini di credibilità che in termini di fatturato è senza dubbio proprio HBO. Ma è proprio così?


Proprio poche settimane fa il CEO Richard Plepler, in occasione dell'evento del 9 Marzo di Apple aveva annunciato il nuovo servizio streaming (in stretta collaborazione con la mela morsicata) HBO Now, un servizio a pagamento (15 dollari al mese) che da la possibilità di vedere le più importanti serie in streaming su multi piattaforma e in HD. Questo servizio aveva come copertina la seria su cui l'emittente punta di più: Game Of Thrones. Immaginate quinidi, la rabbia del canale di broadcast quando un giorno prima rispetto alle attese compaiono sui principali siti di streaming e su Torrent ben quattro episodi, anticipando di fatto la programmazione di un mese.

C'è chi, malignamente, parla di una semplice mossa di marketing da parte di HBO per aumentare il già altissimo audience di Game Of Thrones. Non so se sia così o meno, a rigor di logica dopo aver lanciato un servizio importante come HBO Now non avrebbe molto senso una mossa del genere. Comunque resta il fatto che qualcuno ha fatto la spia. Infatti, la portavoce di HBO ha dichiarato che non si è trattato di un attacco pirata. Gli episodi sarebbero stati consegnati a persone di fiducia del canale di broadcast ma questi avrebbero "tradito", divulgando tutti insieme i quattro episodi.

Una dichiarazione chiara? Non sembra proprio.

HBO, in ogni caso, sta tentando di rimediare. Infatti, IP-Echelon, il partner anti-pirateria dell'emittente, ha inviato per conto di HBO degli avvisi DMCA (Digital Millennium Copyright Act sul copyright), ai fornitori di servizi internet (ISP) cercando collaborazione per smascherare chi ha di fatto realizzato il leak. Ecco uno stralcio degli avvisi.

"1. Contattare l'utente che si è impegnato in un comportamento di cui sopra e prendere misure per evitare che l'abbonato da ulteriori download o upload di contenuti HBO senza autorizzazione ".
"2. Prendere le misure del caso nei confronti del titolare del conto sotto la vostra politica di abuso / Condizioni di Contratto di servizio. "

Insomma trovata pubblicitaria o meno, di questo incredibile spoiler telematico ne parlano tutti, l'audience di Game Of Thrones è alle stelle, proprio nella quinta stagione dove ci saranno discrepanze molto forti rispetto ai libri.

Anche se il comportamento dei presunti "pirati" è stato sicuramente scorretto, HBO ci ha decisamente guadagnato ed è per questo che i dubbi su un possibile accordo tra le parti restano fondati. In fin dei conti, basterà aspettare un mese per ritornare alla normalità e "seguire" la programmazione reale.


Informazioni aggiuntive

  • Title: Il leak di Game of Thrones