Ti trovi qui:Scienza e Tecnologia»Articoli»Hi-Tech»Oltre il selfie: ecco Dubsmash!


Oltre il selfie: ecco Dubsmash!

Dubsmash Dubsmash Credits by Claudia M - Tecnologici.net
Negli ultime settimane avete per caso visto i vostri amici fare strani video con il watermark Dubsmash pubblicati su Facebook? Be avete osservato un video-selfie.

Non bastavano i selfies. I famosi 5 minuti di notorietà (o 15 secondi) fanno così gola, che molte persone non aspettano altro che mettersi in mostra e ora c'è un nuovo strumento per farlo: Dubsmash

Dubsmash è un applicazione tedesca, per android e iOS, inventata da tre ragazzi programmatori Jonas Drüppel, Roland Grenkee Daniel Taschik (autori anche di Starlize un'applicazione simile che non ebbe stesso soccesso), che permette di registrare video di massimo 15 secondi con la fotocamera frontale (una sorta di video-selfie) marcato da Dubsmash. Inoltre, l'audio del video sarà ripreso da una canzone, da una citazione famosa, da un personaggio tv, da un politico, insomma, basta che fa ridere!
Il protagonista di questi strambi video, infatti, mimerà solamente la situazione dettata dal contesto sonoro (una sorta di playback). Infine, ovvia, la condivisione sui social e su WhatsApp. 

Analizzando il fenomeno, si scopre che questo strumento era presente nel Play store (e nell'Apple store) da molti mesi ma è solo da poche settimane che è scoppiato il vero boom (almeno in Italia). Come al solito, sono i personaggi famosi che trasmettono i nuovi tormentoni (per ultimo Totti che dopo il Selfie nel derby non si è evitato il suo video di Dubsmash, "il Dub" imitando Cristiano Ronaldo alla premiazione del Pallone D'Oro).

E' così, che la nostra newsfeed di Facebook viene invasa dal tentativo di attirare l'attenzione per avere un piccolo spazio come protagonisti. Da qui, cantanti improvvisati e attori alle primissime armi, si cimentano in performance davvero strane.
Come il selfie, non è una novità assoluta, anzi. Vine in modo più serio, per esempio, permetteva già da tempo di sfogarsi nel registrare video.
I video di Dubsmash sono una moda e, come tale passerà in fretta. Le ragioni di questo boom sono molteplici ma la voglia di notorietà ad ogni costo è, sicuramente, un fattore importante.

Come funziona Dubsmash

Per chi vuole provare l'ebrezza di fare un Dub, ecco la semplice procedura: per utilizzare Dubsmash basterà fare il download dell'applicazione android (o iOS) e iniziare a mimare la situazione scelta o far finta di cantare la canzone che si vuole. Per le tracce audio si possono scegliere diverse categorie (in italiano e in Inglese): Love, Pick Up Lines, Reality tv, Politicians, Internet Hits, Positive, Action, Horror/Thriller.

La forza del tormentone sta nell'immediatezza e la semplicità di utilizzo. Dopo aver fatto la propria performance, si potrà rivedere il video e decidere se condividerlo nei social o inviarlo ad un' amico tramite WhatsApp.
Per chi non trova la traccia audio o la citazione adatta alle proprie esigenze, c'è anche il modo di caricarne di nuove. Basterà andare su http://upload.dubsmash.com/ e scegliere la traccia audio desiderata tramite il pulsante choose file (o fare un copia incolla nel box bianco).

Il motto dell'app è il modo divertente di comunicare sicuramente se questa è comunicazione stiamo messi male. Dico così perché se è comunicazione il mero tentativo di copiare un messaggio già esguito da qualcun'altro, stiamo parlando di un feticcio e non di comunicazione vera e propria. Comunque i Dub (i video realizzati con Dubsmash) sono, senza dubbio, divertenti e gli utenti si mettono spesso in ridicolo solo per divertire gli amici. Va, comunque, fatto un riconoscimento agli sviluppatori: sono riusciti nell'impresa di evolvere la, già dilagante, moda dei selfies.
Sta agli utenti capire se in meglio o in peggio. Sicuramente un'evoluzione c'è, anche se il risultato è molto simile, e la voglia di emergere dalle masse è sempre alla base di questa nuova moda!

Informazioni aggiuntive

Forse ti interessa anche....