La ricerca porta costantemente a nuove scoperte ma quando riguardano il cervello sono sempre novità emozionanti. Lo studio dell'Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e dell’Università svedese di Lund, coordinato da Calogero Oddo e Henrik Jorntell dimostrano infatti che il cervello riconosce gli oggetti mediante il tatto.
Dopo l'approvazione da parte del vecchio Governo del articolo 89 incluso nel testo della Legge di Bilancio 2018, si entra nella fase operativa di una nuova rivoluzione digitale: il passaggio al Dvb-T2.
Da qualche settimana l'applicazione android stock per le sveglie e gli orologi di Android (appunto l'app orologio) si è aggiornata prevedendo l'integrazione completa con Spotify. Scopriamo in dettaglio questa nuova funzione.
Attualmente le tecnologie più utilizzate dai produttori di smartphone per ciò che riguarda i display sono principalmente due: LCD e OLED. Tra pochi mesi non sarà più cosi. Scopriamo i vantaggi del nuovo FLCD: innvoazione e costi bassi, fanno di questa nuova tecnologia una possibile rivoluzione nel mondo dei display!
Lo sappiamo il futuro in campo automobilistico, non immediato, è l'elettrico. Tesla, però ha bruciato le tappe e, dal 2015, promuove e commercializza, con tutte le limitazioni monetarie del caso, un modello di SUV totalmente elettrico ormai completo ed evoluto: Tesla X.
E' Italiana la scoperta che potrebbe rivoluzionare la ricerca aerospaziale internazionale ma anche la vita come la conosciamo: su Marte c'è davvero dell'acqua in forma liquida!
Agosto è tempo di vacanze, file al casello e ore passate dentro la vostra macchina. E' vero, i piani tariffari degli smartphone sono convenienti e i passeggeri possono navigare con il 4G ma se il viaggio è lungo, vedere un film, un video, lavorare o anche solo connettersi tutti allo stesso dispositivo diventa complesso. Ecco come configurare ed installare il wi-fi nella propria auto!
Ne abbiamo parlato poche settimane fa. Google ha subito un duro colpo dall'Antitrust Europea dovendo pagare ben 4.3 miliardi di dollari di multa. Non è un caso che android potrebbe presto andare in pensione a favore di fuchsia. Scopriamo cos'è e perchè Google sta cambiando i suoi piani, pensando concretamente di mandare in pensione il robottino verde a noi tanto caro.
Già l'anno scorso Google era stata multata per una cifra record. Quest'anno l'antitrust Europea si è ripetuta mettendo davvero in difficoltà il gigante delle comunicazioni web. Scopriamo cosa rischia davvero Google e quali sono gli scenari peggiori.
E' uscito da qualche settimana il nuovo MacBook Pro 2018. Scopriamo le novità più importanti dell'ultimo gioiellino di Apple.
Go to top