Gli studi condotti sulla salute del mare ci dicono che questa è a rischio. Soprattutto se nel ciclo dell’inquinamento vengo inclusi, inconsapevolmente, gli altri esseri che negli oceani vivono. Foche e leoni marini, si è scoperto, sarebbero, infatti, attori inconsapevoli di un processo di trasporto del metilmercurio dal mare profondo alle zone costiere.
Studi recenti, condotti dagli esperti della University College di Londra, suggeriscono che la calotta polare è più resistente di quanto si supponeva precedentemente.
Il tempo atmosferico è uno degli argomenti più utilizzati quotidianamente da ognuno di noi. In ufficio tra colleghi, sull’autobus per andare a lavoro, tra amici. A chi non è capitato di commentare l’ultima notizia meteo? In un Paese in cui si fa poca comunicazione scientifica, la meteorologia è il settore che meglio si presta ad errate interpretazioni e valutazioni, soprattutto quelle dei falsi profeti affabulatori di imminenti sciagure per l’umanità. Ecco perché noi di TechnologiacalMinds sentiamo la necessità di fare luce su questa scienza e spiegare ai nostri lettori alcuni aspetti di base della meteo. Come si forma un anticiclone e cosa è? Che cosa si intende per corrente a getto e vortice polare? Un ciclone delle nostre latitudini che caratteristiche ha, che lo rendono differente da quelli dei Caraibi, ben più famosi?
La cooperazione tra angiosperme (o piante da fiore) e gli insetti è stata un momento fondamentale nel percorso  degli stimoli evolutivi che condussero l’uomo a sviluppare la visione a  colori.
Una mutazione genetica nelle scimmie antropomorfe, accaduta per consentire loro un migliore adattamento allo spazio circostante, è alla base dello spettro cromatico che noi attualmente vediamo.

Nei prossimi decenni la temperatura della Terra seguiterà a salire provocando lo scioglimento dei ghiacciai e l’innalzamento del livello dei mari. Milioni di persone che vivono lungo le coste sono a rischio. Tra i primi a pagare il dazio gli abitanti delle Marshall, costretti a lasciare il loro paradiso terrestre a causa delle inondazioni.

Di nuovo alla ribalta della storia per il fenomeno migratorio, il mare interno, che separa e unisce tre continenti saprà essere l’esempio di una terza via tra l’egoismo dei potenti e la disperazione dei poveri?
Go to top