Moduli Xposed: il Modding per tutti!

moduli xposed moduli xposed Credits by: Mirko Tardocchi
Dal multiwindows alle trasparenze, dalle animazioni alle barre di caricamento: ecco tutte le meraviglie di xposed framework!
Il framework exposed consente ai possessori di smartphone e tablet android (già roottati) di installare delle semplici e leggere apk che consentono una personalizzazione grafica e strutturale davvero significativa e paragonabile alle maggiori custom ROM in circolazione.

 

Andiamo per ordine. Per poter utilizzare questo particolare framework è necessario roottare il dispositivo android.

Root del dispositivo

A livello teorico, il root dello smartphone (o tablet) consiste nell'ottenimento dei cosiddetti permessi di superuser che danno il completo controllo del proprio dispositivo.
Per capire come ottenere i permessi di root basta fare una semplice ricerca su google.

Noi ci interesseremo delle applicazioni e delle funzionalità legate agli smartphone con permessi amministrativi.

Ecco una lista di applicazioni, alcune reperibili anche nel market android (il play storeplay store), utilizzabili dopo il root.

Applicazioni per dispositivi con root: Titanium backup

Applicazione utilissima per il backup completo di applicazioni apk, file e dati del dispositivo android. Fondamentale per chi si approccia al modding e alla personalizzazione di android. Sarà possibile gestire backup, ripristini e azioni multiple anche molto complesse.

Applicazioni per dispositivi con root: ROM manager

 

Spesso chi fa il root del proprio android finalizza questa azione all'installazione di una custom ROM. Questa app android semplifica la gestione delle rom e delle sue componenti.

Applicazioni per dispositivi con root: Greenify




Davvero utile per risparmiare un po' di batteria e gestire le varie app in background mettendole letteralmente a dormire "congelandole". Si ha il completo controllo delle varie modalità e dei tempi di scongelamento.

Applicazioni per dispositivi con root: Set dns



Cambia i dns del browser web; (ATTENZIONE se non si ha consapevolezza di ciò che state facendo meglio lasciar perdere in quanto si rischia di non poter più navigare in internet).

Applicazioni per dispositivi con root: FullScreen



Divertente app capace di replicare "l'immersive mode" di kitkat. In parole povere fa scomparire la barra di stato permettendo una gestione completa dello schermo.

Applicazioni per dispositivi con root: Diskdigger

Piccola app capace di rintracciare e riprendere file cancellati (come le foto).

Applicazioni per dispositivi con root: Market Helper

Rende possibile il download delle apk che o non sono compatibili con il proprio dispositivo o non sono ancora uscite nel proprio paese.

Applicazioni per dispositivi con root: LG Optimus LockScreen



Inserisco questa interessante app android per far comprendere quali sono le potenzialità dei permessi di root. Questa app (ed altre dello stesso team di sviluppatori) offre la possibilità di sbloccare la home con gesture particolari che prevedono una cosiddetta shell.

Queste sono le migliori app android da installare dopo il root.

In questo post però parleremo principalmente di un'app (framework) davvero particolare: Xposed Installer.

Xposed installer framework: come funziona e a cosa serve

L'app è scaricabile dal forum degli sviluppatori del team XDA. Il programma di cui stiamo parlando non è solo un'apk ma uno vero e proprio framework di applicazioni.
Dopo averla scaricata, sarà necessario attivarla nell'apposita sezione dei moduli.
Scegliendo determinate apk sarà possibile personalizzare il proprio sistema android in modo davvero profondo senza, però, scaricare nessun tipo di ROM.

Ecco alcune apk testate su un Samsung Galaxy S2 con Android (4.1.2).

Gravitybox e Xblast

Entrambe le apk hanno lo stesso compito: rivoluzionare completamente il vostro tablet o il vostro smartphone android. Entrambi i programmi offrono ottime personalizzazioni relative a diversi aspetti del vostro android.
Barra di stato: in questa sezione si può rivoluzionare completamente la propria barra di stato. E' possibile cambiare il colore delle icone, il loro stile e la loro posizione.
Con Gravitybox è inoltre possibile rendere trasparente la barra di stato in stile kitkat (ATTENZIONE in questo caso sarà necessario impostare come predefinito il proprio launcher e non altri programmi, ad esempio di lockscreen, in quanto vanno in conflitto con l'impostazione).
Barra di navigazione: le impostazioni sono le medesime della barra di stato.
Display: varie impostazioni legate alla luminosità dello schermo e ai led di stato.
Telefono: piccole chicche che, sui dispositivi che la supportano, rendono la foto dell'ID chiamante a tutto schermo.

In XblastTool è inoltre possibile gestire la foto degli ID sconosciuti. (ATTENZIONE, avendo caratteristiche comuni, le due apk vanno spesso in conflitto). Se volete utilizzare una sola funzione, esistono modi diversi per raggiungere lo steso risultato.

Dopo diversi tentativi si capisce quali possono essere le soluzioni ai vari problemi di compatibilità. Si consiglia comunque l'utilizzo solo di una delle due apk.

Per far fronte alle carenze di una o dell'altra (come la trasparenza della barra di stato presente solo su gravitybox o i tweak presenti solo su Xblast tools), si possono scaricare altre piccole app dal sito degli sviluppatori di XDA che riproducono gli stessi risultati.

I migliori moduli xposed

Ecco gli altri piccoli applicativo che possono trasformare il vostro smartphone senza necessariamente installare una ROM cucinata.

I migliori moduli xposed: ClockColorChanger 

Permette di cambiare colore dell'orologio della barra di stato. Il colori cambiano se il dispositivo è connesso ad internet. 

I migliori moduli xposed: Kitkat Toast Backport e Burnt Toast



I toast sono semplicemente i pop-up di android che si palesano quando usciamo da una app o quando si effettuano determinate operazioni (come dopo aver salvato una impostazione). Questa piccola apk modifica la forma del toast ricreando quello di Kitkat (arrotondato e di colore grigio). 

Burnt Toast è un'apk che completa quella precedente. Introduce infatti delle thumb sulla sinistra del toast, cosi ogni app android avrà la sua icona nel toast di riferimento.

I migliori moduli xposed: Xbatteries



Un'altra apk utile che questa volta ci permette di cambiare lo stile dell'icona batteria nella status bar. Stile unico che non troviamo ne in Gravitybox ne in Xblast tools (simile ad un conta chilometri).

I migliori moduli xposed: Tinted status bar

Particolare apk che rende la status bar cangiante in relazione al colore primario dell'app aperta (attenzione può avere problemi di compatibilità con alcune impostazioni degli altri due programmi, come la trasparenza della barra di stato).

I migliori moduli xposed: Xquick Settings Toggle


Geniale apk che permette di modificare radicalmente i toogles del proprio dispositivo. I toogles sono i cosiddetti tasti rapidi della status bar (pulsanti di wi-fi, connettività ecc). Ci sono diversi temi tutti da provare e davvero ben fatti.

I migliori moduli xposed: Hide Battery Low Alert e Doble Tap To Sleep

Una semplice apk che elimina il fastidioso avviso di batteria scarica. Invece, con Doble Tap To Sleep ecco come inserisce la comoda gesture di LG G 2 del doppio tocco sullo schermo per spegnerlo. Purtroppo si deve fare questa operazione solo sulla barra di stato.
 
Per completare l'opera, l'ultima app android caldamente consigliata è Xuimod ma per la sua complessità dobbiamo approfondire tutte le sue caratteristiche.

Xuimod

Xuimod è un'app davvero geniale che si concentra nella personalizzazione grafica delle transizioni e degli effetti visivi. Con questo modulo si può davvero cambiare tutto del proprio dispositivo.
L'app è divisia in tre sezioni: system UI, animationframework.

Xuimod: System UI

In questa sezione si può agire su tre contesti diversi:
Clock mod: oltre ai soliti parametri relativi ai colori e allo stile in questa sezione è possibile aggiungere i secondi dell'orologio e la dimensione del font.
Battery bar mod: spettacolare funzione che aggiunge una piccola barra di circa 3px (con spessore modificabile) sopra la barra di stato. Questa, se il dispositivo è in carica, si anima visualizzando delle particelle dello stesso colore della barra.
Notification mod: purtroppo questa funzione è disponibile solo per i modelli che montano android 4.2 o superiore. Il Samsung Galaxy S2 non supporta questa funzione pertanto se qualche utente l'ha provata non esiti a commentare il post.

Xuimod: Animation

Ecco la parte di maggiore interesse del modulo. In questa sezione si può modificare qualsiasi effetto di transizione presente sul dispositivo. (ATTENZIONE sono comunque parametri di sistema quindi controllare bene le impostazioni selezionate e fare diversi tentativi).
La mega sezione si divide in:
Listveiw animation: permette una radicale trasformazione degli effetti visivi delle transazioni delle liste di elementi. Modificando queste impostazioni sarà possibile applicare effetti molto particolari allo scrolling dei file. E' presente una comoda sezione di test per verificare il risultato delle impostazioni.
System animation: molto utile e piacevole, modifica le transizioni dei pop-up di sistema. Si possono scegliere le transizioni del Sony Z o del Nexus, c'è solo da scegliere.
IME animation: sezione delicata. Modifica gli effetti transitori dell'immissione del testo sia in entrata che in uscita. Rallenta spesso la tastiera, fare attenzione. Anche qui è presente una comoda funzione di test.
Toast animation: con il contemporaneo utilizzo delle due apk esposte in precedenza ( kitkat toast backport e burnt toast) si può controllare la transizione del toast creando degli effetti di entrata e uscita davvero belli. 
Ticker animation: stessa cosa vale per i tickers. Per chi non lo sapesse il Ticker non è altro che la notifica sulla barra di stato. Anche qui sono presenti diversi transizioni di entrata e uscita davvero comode e divertenti. C'è come nelle altre sezioni la possibilità di settare le transizioni in random lasciando fare al sistema tutto il lavoro di selezione. 

Xuimod: Framework

In questa sezione si modificano altri aspetti del sistema. 

Ecco quali:
Lockscreen mods: modifica le impostazioni della lockscreen con la possibilità di settare anche la torcia. Un po' inutile se si dispone già di altre app di lockscreen. 
Scrolling mod: modifica lo scrolling, va un po in conflitto con la sezione dedicata alla list-view ma è interessante la possibilità di cambiare le impostazioni dell'overscrolling, ossia dell'effetto grafico di fine e inizio pagina (la sfumatura azzurra di android).
Other mods: modifica il volume e il taskmanager (ma va in conflitto con altre impostazioni di gravitybox).

Insomma dopo aver utilizzato queste applicazioni e questi moduli il vostro dispositivo Android sarà modificato da cima a fondo. I framework xposed sono semplici da usare e molto efficaci. Se non si ha voglia o capacità di installare una vera e proprio rom ecco l'alternativa. Un soft-modding dagli ottimi risultati.



Read 17246 times
Go to top