Cover: il lock screen intelligente è disponibile nel play store

Cover Cover Credit by http://www.droid-life.com/

I locker sono tutte quelle applicazioni che permettono lo sblocco dello schermo degli smartphone con un semplice "swipe" sul touchscreen, e fino ad ora i migliori in circolazione erano: Go locker, che dominava incontrastato, Magic locker e Smart lock. Da pochi giorni però, è sceso in campo un nuovo avversario: Cover.


Scopriamo insieme quali sono le differenze tra le varie applicazioni e soprattutto qual è il migliore.

Go locker

 
Go Locker - Credit by Android Phone
Go Locker - Credit by Android Phone


È forse l'applicazione più completa e personalizzabile. Lavora in stretto contatto con "Go Launcher (è sviluppata dal medesimo team "Go Dev") e la sua peculiarità è la presenza di un market interno che raccoglie tutta una serie di implementazioni. Tra le tre applicazioni prese in esame, è decisamente la più creativa: sono presenti personalizzazioni davvero belle ed originali come per esempio la possibilità di sbloccare lo schermo giocando a biliardo. 
È davvero un'applicazione completa e soprattutto matura. L'unica pecca di questa app è la presenza sempre più massiccia di temi a pagamento, rispetto quelli free.

Magic locker

Magic Locker - Credit by lockscreen.mobi
Magic Locker - Credit by lockscreen.mobi


Magic locker è molto simile a Go locker, la possiamo considerare infatti un'ottima alternativa soprattutto grazie alle idee belle e funzionali che introduce: è molto leggera e ha molti temi completi e gratuiti.

Cover

Già un mese fa se ne cominciava a parlare su vari blog e siti dedicati, definendola un'applicazione rivoluzionaria e finalmente è disponibile gratuitamente nel play store di Google. Il suo punto di forza è la gestione intelligente del Lock screen. Il video mostra delle funzioni davvero interessanti, soprattutto le gestures che anche se un po' complesse, sono molto funzionali.

 


Cover è in grado di:

  • riconoscere le app più utilizzate e raggrupparle in base alle abitudini, cancellando automaticamente quelle non più utilizzate;
  • variare tra 4 modalità di utilizzo (car, home, work, out) in modo da  cambiare dinamicamente in base alla nostra esperienza quotidiana facendo variare automaticamente anche l'immagine di sfondo (cambia addirittura di giorno e di notte o in base alla modalità selezionata).

Questo locker è molto reattivo e non sembra rallentare il sistema.

Unica pecca: vista l'assoluta automaticità dell'apk, non è presente la personalizzazione delle applicazioni da inserire nella lock screen. 

Se il vostro dispositivo non sembra essere compatibile con Cover (che è ancora in fase beta), non preoccupatevi in quanto è possibile scaricare una apk specifica.

Ecco come fare

  • Andare su nella pagina ufficiale dell'applicazione: blog.coverscreen.com;
  • in basso troverete un link con scritto "help test an experimental version" e cliccandoci si accede a google gruppi;
  • iscrivendosi al gruppo di Cover (dopo essersi loggati su Google) sarà possibile scaricare l'experimental version.

L'applicazione si apre con un simpatico, quanto esaustivo, tour introduttivo che ci fa subito capire come usare Cover.
Cliccando e trascinando verso destra una applicazione della lock screen, si apre la medesima app. Già nella seconda schermata-tutor si intuiscono tutte le sue potenzialità: aperta una qualsiasi app, si può trascinare il dito dal punto più esterno, in alto a destra, verso il basso facendo comparire una comoda dock verticale che raggruppa le app più utilizzate.
Secondo noi Cover ha tutte le carte in regola per diventare in breve tempo una delle migliori applicazioni per il lock screen.





Read 4498 times
Go to top