Ti trovi qui:Scienza e Tecnologia»Articoli»Android»Le migliori tastiere gratuite per android


Le migliori tastiere gratuite per android

Tastiera Tastiera Bruno Pedro - BPedro

La tastiera di default di android è decisamente performante soprattutto quella dei tablet (come per esempio quella del galaxy tab 2), ma spesso, si ha l'esigenza di cambiarla per gusto estetico o per delle funzioni che non esistono nelle due tastiere predefinite di android.

Ecco le alternative:

Go Keyboard e Swiftkey: due tastiere che anche se in maniera diversa, sono ottimizzate per schermi di medio-grandi dimensioni come quelli dei tablet.

Partiamo con Go keyboard:

Go

 

Tastiera Go Keyboard
Mirko Tardocchi

 

 

Come tutti i prodotti Go (molto completi e funzionali) questa tastiera ha tantissime funzioni con la possibilità di implementare anche i temi, davvero diversificati, esteticamente appaganti e che cambiano completamente l'aspetto della vostra tastiera.

La personalizzazione e l'aspetto estetico sono davvero buoni.
Il primo impatto può essere un po’ spiazzante a causa delle implementazioni rispetto la tastiera di default, ma poi ci si abitua e la digitazione diventa davvero eccezionale. Con il pulsante dei due triangoli sovrapposti   in alto a sinistra, si accede alle funzionalità un po’ più complesse tra le quali troviamo:  la possibilità di dividere la tastiera e la possibilità di inserire o meno il completamento automatico delle parole (purtroppo poco efficacie e difficile da impostare). Sempre con il medesimo pulsante, si può accedere alla lista dei temi sia a quelli pagamento  sia quelli gratis. Troviamo poi la possibilità di inserire le emoticon.. Inoltre c’è la possibilità di scaricare l’utile plug-in “Go voice” sempre scaricabile gratuitamente, e l’altrettanto utile “fantasy text”, rispettivamente per registrare un messaggio sonoro, e per cambiare il font delle lettere. La tastiera è, inoltre, predisposta alla digitazione tramite tablet scaricando un semplice plug-in “Go keyboard for pad”. Tenendo premuto il tasto con l’ingranaggio si accede alle impostazioni. Una tastiera davvero completa.

La seconda tastiera che vi propongo è l'ormai famosa Swiftkey

Swift

Tastiera SwiftKey
Mirko Tardocchi

 

 

A mio parere, anche se più semplice, è davvero una valida alternativa alla tastiera standard.

La forza di questa tastiera sta nella totale memorizzazione delle parole digitate. Infatti, dopo pochissimi minuti di utilizzo, la tastiera esegue la richiesta di accesso a Facebook, Twitter e agli sms memorizzando le vostre abitudini di digitazione. Questo metodo rende possibile un suggerimento delle parole in base alle nostre abitudini di scrittura e vi assicuro che funziona bene. Meno personalizzazione ma facilità di digitazione e suggerimenti delle parole strepitosi. Anche qui troviamo la possibilità di cambiare tema ma, questa volta, tramite una semplice impostazione generale e non all’interno di una “mini-applicazione” come nel caso della Go Keyboard.  Anche Swiftkey presenta la possibilità di visualizzare la tastiera ottimizzata per tablet  scaricando un’applicazione che si chiama SwiftKey tablet.

Quale delle due è migliore? Difficile da dire. Per chi cerca una tastiera comoda, non difficile da impostare senza la necessità di smanettare troppo nei settaggi e soprattutto se l'estetica non vi interessa, consiglio la SwiftKey.

Se invece, volete un prodotto bello veramente e completo allora consiglio go keyboard.  Ricordo che con questa tastiera, per un uso performante bisogna gestire alcune impostazioni.

In entrambi i casi si va sul sicuro in quanto sono due ottime applicazioni.