Ecco Google Inbox: Technologicalminds l'ha provato per voi!

Ibox Gmail Ibox Gmail Credits by Mirko Tardocchi
Finalmente è arrivato il tanto agognato invito di Inbox. Scopriamo insieme la rivoluzione della mail firmata Google!
Da ormai alcune settimane, sui principali blog e siti di tecnologia si parla di una nuova applicazione android: Inbox Gmail.
Questa applicazione android è sviluppata da Google ed è un client parallelo di gestione delle mail: Gmail e Inbox sono due lati della stessa medaglia, quello che cambia è la filosofia che c'è dietro.
La nuova app di Gmail si basa sull'idea di una gestione semplificata della posta e su un accesso rapido a tutte le mail. L'interfaccia è moderna (ovvio il material design) e con uno stile molto social. Andiamolo a vede da vicino.

...Prima l'invito

Per utilizzare il nuovissimo servizio di mailing di Google è necessario ricevere un'invito. Per fare ciò basterà inviare una mail, anche vuota, con la volontà di ottenere l'invito a iQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Ovviamente Google si riserverà del tempo per recapitarvi un'invito. Se volete accelerare i tempi, vi conviene entrare in contatto con qualche utente che ne ha già uno: in questo caso sarà infatti possibile "regalare" il tanto agognato invito.
Se tutto andrà a buon fine, in un modo o nell'altro vi arriverà una mail di conferma della consegna dell'invito. Ora basterà scaricare l'applicazione android e il gioco è fatto. Ecco Inbox.

L'interfaccia di Inbox

Lo stile che si presenta davanti agli occhi è ovviamente puro material design. L'ormai celeberrimo bottone di modifica in basso a destra è rosso, e se ci si clicca sopra, il sistema ci restituirà i destinatari delle ultime mail inviate con una animazione davvero piacevole. Se si seleziona uno di questi destinatari si avrà accesso ad un nuovo messaggio (con il medesimo destinatario). L'interfaccia di editing del messaggio di posta non differisce quasi per niente da Gmail.

La novità (abbastanza spiazzante) è la timeline delle mail. Esatto, la nuova timeline cronologica dispone le mail in modo assolutamente diverso (e rivoluzionario) rispetto a Gmail: qui c'è tutto e ogni mail che si riceve o si invia viene inserita nella timeline di Inbox in base al giorno. L'interazione è totale.

La grafica, in stile lollipop, impreziosisce il tutto ma sono le funzioni a stupire. Sarà possibile posticipare le mail, raggrupparle in un nuovo gruppo (con la possibilità di attivare la multi-selezione degli elementi) o archiviarle.

In Inbox è anche presente una funzione del tutto nuova: appuntati. In questa macro sezione sarà possibile inserire determinate mail (a vostra scelta) per averle a disposizione in modo immediato. 
Un'ulteriore funzione innovativa di Inbox è completati. Qui sarà possible inserire le mail complete: l'idea di Google dovrebbe essere una sorta di archivio delle conversazioni virtualmente concluse. 

Inbox è davvero un servizio innovativo. Non sappiamo se avrà successo ma lo stile fresco, minimal e soprattutto social, fa guadagnare molti punti a questa piattaforma cross devices.

Non è da dimenticare che dopo aver ottenuto l'invito sarà possibile gestire Inbox sia da mobile (smartphone e tablet) che dal desktop (inbox.google.cominbox.google.com).

Read 1625 times
Go to top