I migliori client di twitter per mobile

Client twitter Client twitter

Twitter vi piace ma l'applicazione stock non soddisfa tutti i vostri bisogni? ecco i migliori client per twitter.

Se per Facebook abbiamo già trovato i migliori client alternativi sottolineando l'essenzialità e l'utilità in chiave strategica di Friendcaster, per i client twitter mobile va fatto un discorso a parte.
Ecco i migliori e più completi client twitter mobile

Falcon widget: un client twitter in un solo widget android

Falcon widget è principalmente un widget ma davvero ben congegnato e completo. Con questo widget, correttamente impostato, potremo gestire in modo completo il nostro account twitter. Basterà loggarsi dovo aver creato il widget. Fatto ciò verrà caricata la time line con la possibilità di vedere le nostre mention e creare un nuovo tweet. Un plus non da poco è la possibilità di espandere il contenuto. Infatti cliccando su un tweet questo restituisce anche la pagina di origine con foto, testo e anche script. Una sorta di anteprima della fonte originaria. Per saperne di più su questo incredibile widget ecco una guida ai migliori widget per android dove Falcon è ovviamente presente. Unica pecca: esteticamente abbastanza personalizzabile ma i link blu alla lunga stancano.

Tweetcomb: un client twitter in material design

Tweetcomb è un'applicazione per android che ha dalla sua l'ultimissima versione della grafica web: si stiamo ancora una volta parlando di material design. Gli elementi quindi li conosciamo bene:
bottone monocromatico in basso a destra e menù animato a swipe a sinistra (totalmente material design visto che si propaga in full screen su tutta l'altezza dello schermo) i colori di base dell'applicazione per android sono bianco, grigio e verde acqua ma nelle impostazioni troviamo la possibilità (non da poco) di modificare completamente il colore del tema scegliendo davvero tra molti colori. Sempre nelle impostazioni sarà possibile anche ridimensionare il font. Nel menù a swipe troviamo anche una comoda barra del search con una ricerca davvero molto ben ottimizzata. Aprendo una pagina o un profilo si nota come le icone di follower, following e preferiti si discostano davvero di molto dal client classico di twitter. In Tweetcomb sono, infatti, presenti icone monumentali e dai volumi importanti molto diverse dal minimalismo di twitter. Comoda la possibilità di salvare le pagine preferte inserendole proprio nel menù sotto alla search. Ottima la frequently tweet che menziona gli hashtag più utilizzati in un determinato profilo. I contenuti dei tweet sono davvero essenziali: immagine e testo con un font un pò vecchio stile con il plus non da poco di poter vedere, dopo aver selezionato il tweet, l'intero post. A parte le icone un pò giocattolose e i font un pò da rivedere, Tweetcomb funziona bene e abbraccia (non totalmente) lo stile material design:  un client twitter che si comporta bene e fa il suo lavoro.

Talon un client twitter molto business tra affidabilità e stile

Talon è un client alternativo per twitter davvero bello e completo ideale per chi fa business e vuole un tocco di stile. Talon ha le stesse caratteristiche di Tweetcomb ma ha dalla sua una grafica un pò più curata e professionale. L'interfaccia utente si sviluppa su colori nero e arancio davvero accattivanti. Anche qui c'è una sezione preferiti per avere rapido accesso ai migliori profili e pagine. Nella creazione di un nuovo tweet saranno inoltre suggeriti gli hashtag più popolari. Selezionando un tweet sarà possibile accedere alla sezione pagina web (potendo vedere la pagina web di riferimento del tweet completa di tutti gli elementi). Nella versione Beta è approdato anche il anche in material design ma solo su dispositivi Lollipop. Molto bella la gestione dei preferiti e la cura dei dettagli: un client twitter mobile affidabile e professionale.
Abbiamo parlato di client twitter ma se, come me, gestite molti account (di diversi social) e magari volete programmare i vostri post senza dover per forza aprire il pc per postarli, ecco due applicazioni che fanno al caso vostro: Buffer e Hootsuite.

Buffer e Hootsuite: due app per programmare i vostri post

Buffer è un'applicazione per android che rende possibile la programmazione dei post sui principali social network esistenti. Molto bella l'animazione iniziale per il tour introduttivo con font ed elementi che sembrano tridimensionali. Carina l'animazione della pila (icona del tema) che si ripete ogni volta che si carica una pagina. Utile e davvero bella la funzione share identica a pocket  che da  la possibilità di condividere istantaneamente il contenuto di una pagina web sui social. La grafica è ovviamente material design senza presentare il bottone di creazione dei contenuti ma con  velocità di transizione e menù a swipe in pieno stile Google. E' possibile il caricamento fino a 12 account tra i vari social. Nella creazione del post si potrà settare data e ora così da programmarlo senza problemi e in maniera assolutamente facile: creando un nuovo post (pulsante centrale in basso) basterà selezionare schedule la data e successivamente l'orario. Infine, per postare/programmare il contenuto, cliccare su buffer (in alto a destra). Con Buffer potremo osservare le statistiche dei nostri account, aggiungere feed e gestire i nostri account in maniera semplice e completa. Ecco però la grande pecca: quando settiamo un'account (es facebook) purtroppo non possiamo scegliere più di una pagina o un profilo. Effettuato il primo accesso se si prova a sincronizzare una pagina o un secondo profilo si viene mandati all'upgrade dell'app a pagamento. In definitiva un'ottimo aggregatore di social ma la limitazione di non poter gestire più account (o pagine) dello stesso social è davvero un peccato. La grafica invece è pulita ed essenziale, da provare.

Hootsuite è l'alternativa più completa rispetto a Buffer. Questa seconda applicazione per android rende possibile la completa gestione dei nostri account social e la programmazione dei post per data ed ora. Ogni macro categoria (esempio profilo facebook) è divisa in feed delle news (la time line) e la bacheca personale, eventi e messaggi personali. Tutto facilmente modificabile andando in impostazioni, amministra schede e colonne. Creando un nuovo contenuto si potrà decidere su quale social (o quale account del social) postarlo. Per le immagini si devono effettuare più programmazioni mentre per post senza immagini si possono anche scegliere più account contemporaneamente. Per settare più account dello stesso social basterà andare in impostazioni, amministra social networks e inserire le proprie pagine. Anche qui c'è un limite. Se non si effettua upgrade alla versione a pagamento si potranno aggiungere solo tre account (anche dello stesso social) ma è comunque un passo in avanti rispetto a Buffer. Nel complesso meno bella a livello grafico ma concreta e finalmente si possono settate anche profili o pagine dello stesso social anche gratis.

Tornando ai client twitter mobile sono da citare anche Tweetcaster, Falcon Pro e Carbon. 

Se conoscete altri client alternativi per twitter o per gli altri social non esitate a farcelo sapere nei commenti!
Read 1610 times
Go to top