Twilight: ecco come dormire meglio

Twilight l'app android Twilight l'app android

Oggi parliamo di una nuova applicazione android davvero utile e particolare: hai problemi ad addormentarti? Stress da schermo?  Niente paura c'è Twilight.

Questa app, tradotta da Chimera Revo e sviluppata da Urbandroid Team, permette di modificare i colori e l'intensità della luminosità del display (funziona alla grande sui tablet) per riposare gli occhi e addormentarsi sul letto, magari leggendo un e-book o consultando una pagina web.
Vediamo perchè twilight ha basi a livello scientifico.

Ragioni scientifiche di Twilight

"Hai difficoltà ad addormentarti? I tuoi bambini sono iperattivi quando giocano col tablet prima di dormire? Usi il tuo smartphone/tablet a notte fonda? Twilight potrebbe essere la soluzione per te!"

L'applicazione si basa su alcuni principi scientifici: la melanopsina e il ciclo circadiano.

La melanopsina è un fotorecettore dei nostri occhi che è sensibile alle bande cromatiche del blu (una piccola banda cromatica da 460 a 480nm). Studi scientifici hanno infatti dimostrato che l'esposizione a luci blu prima di addormentarsi altera il regolare processo del ciclo circadiano. Questo ormone è responsabile del corretto ciclo di sonno. Studi approfonditi sui tablet e gli smartphone affermano che l'utilizzo prolungato di questi dispositivi posticipa il ciclo del sonno (due ore di utilizzo comporta uno slittamento di un'ora rispetto al naturale ciclo circadiano). 

Twilight permette di riposare gli occhi tramite la gestione di un filtro di colore rosso che si pone sul display. Come visto è il blu che impedisce il corretto ciclo circadiano, quindi Twilight filtra la gamma dei blu in determinate ore della giornata (approfondiremo subito questo aspetto) e pone un filtro rosso che rilassa gli occhi.
Visto il procedimento scientifico ecco come ci aiuta Twilight.

Gestione di twilight

L'interfaccia utente è ricca di personalizzazioni:

È presente la temperatura (in K), l'intensità, e l'oscuramento (in percentuale). Tutte e tre le impostazioni sono modificaibili in modo davvero facile.

Subito dopo ecco il Controllo luminosità (una funzione sperimentale). Se entriamo in questa sezione potremmo settare una luminosità massima e una luminosità minima (espresse sempre in percentuale). In alto si potrà settare l'auto luminosità senza filtro, attivabile con il flag di riferimento. Poi c'è la sezione tempi di filtraggio, dove potranno essere settati gli orari di utilizzo (automatici o personalizzati) 

Le possibilità sono quattro: sempre (il filtro sarà sempre attivo), sole (attivo durante gli orari di alta e tramonto), allarme  (attivo in base alla sveglia dell'app utilizzata) e mio, cioè completamente personalizzabile.

In piú Twilight si basa sulla posizione (longitudine e latitudine) attuale, e sugli orari di alba e tramonto (utilizzando la geo-localizzazione la nostra posizione). Sarà possibile anche accede ad una cartina geografica che ci indica dove si è localizzati.

Non potevano mancare le impostazioni avanzate. Si basano sopratutto sulla presenza o meno della barra persistente della status bar (con il rapido accesso all'accensione/spegnimento del filtro nonchè alle impostazioni di base dello stesso).

Da qui si può accedere alle funzioni pro a pagamento e all'attivazione del rendering GPU, dello schermo intero e dell' avvio automatico dell'applicazione.

Infine, è presente un'altra misteriosa funzione sperimentale, Smart Lightning, per una gestione avanzata della luminosità automatica.

Da non dimenticare la possibilità di gestire diversi Profili (in alto a sinistra accanto all'icona). Sono presenti i profili: default (con 1500k di intensità di colore, 40% di intensità e 0 di oscuramento), lettura a letto(1000k di intensità di colore 50% di intensità e 55% di oscuramento) e personalizzato (in pratica tutte le impostazioni fin qui elencate modificano questo profilo estremamente flessibile).

Come esperienza diretta posso dire che in effetti, se le impostazioni vengono impostate correttamente, l'applicazione aiuta veramente a riposare gli occhi, soprattutto la sera, e quando si disattiva Twilight la differenza è notevole.

Infine un dettaglio: i testi, gli aspetti testuali dei pop-up e i softkeys  sono ben riconoscibili e ben visibili rispetto agli altri elementi filtrati (effetto davvero utile). 
Un app a suo modo geniale.....

Read 2543 times
Go to top